Aree di sosta in Italia e in Europa    

 

Dove sostare con il camper?
In Italia e all'estero dai principali siti che trattano l'argomento


Le aree di sosta in Italia ed in Europa di
Camper life
Servizio erogato in accordo e con il consenso di www.camperlife.it/

Le aree di sosta di Camper life

Le aree di sosta in Italia ed in Europa di Camper online
Servizio erogato in accordo e con il consenso di Www.CamperOnLine.it
Le aree di sosta di CamperOnLine
Le aree di sosta di Magellano, con un comodo sistema di ricerca
dal sito: www.rsnail.net/magellano
Le aree di sosta di Magellano
Le aree di sosta di Turismo Itinerante
dal sito: www.turismoitinerante.com/sostare.shtml
Le aree di sosta di Turismo Itinerante

 

INDISPENSABILE SAPERE
Punto sosta (PS) - Sito ritenuto idoneo (per esperienza diretta dei segnalanti) ad una sosta, anche notturna, che non si protragga oltre le 24 ore. Al riguardo si ricorda che il codice della strada sancisce che la sosta è consentita ai veicoli ricreazionali negli spazi normalmente adibiti al parcheggio degli altri veicoli, tranne che non vi sia qualche esplicita restrizione da parte del Comune o dell'Ente proprietario della strada; la sosta è tale, e non costituisce quindi campeggio, se il camper poggia sulle proprie ruote (senza cunei o piedini di stazionamento), non occupi la sede stradale in misura eccedente la propria sagoma (quindi non vi siano di fuori tende o gradini aperti, meno che mai biancheria stesa ad asciugare o barbecue, sedie e tavolini) e non emetta deflussi diversi dai gas di scarico, quando il motore è acceso (quindi niente scarico di acque chiare o peggio scure). Si tratta in genere di una piazza, di un lungomare, di un parcheggio in genere non a uso esclusivo delle autocaravan. Da tener presente che, in alta stagione e soprattutto nelle località marine o lacustri, la presenza massiccia di camper può far scattare da parte delle autorità locali qualche forma restrittiva alla sosta. In tale ambito sono censite anche le aziende agrituristiche che dispongono di un'area di parcheggio che può essere utilizzata per il pernottamento in camper, soprattutto se presso l'azienda si cena.

Area attrezzata (AA) - Si tratta quasi sempre di strutture di tipo ricettivo, pubbliche o private, con funzione specificatamente destinata alla sosta in viaggio dei veicoli ricreazionali. Dispongono di svuotatoio per i wc, presa d'acqua, talvolta presa elettrica ed illuminazione. Sono le strutture più complete, spesso a pagamento, nelle quali il viaggiatore trova la migliore assistenza. Quelle comunali possono essere gratuite ma prive di vigilanza; quindi la loro presenza sul territorio, soprattutto se in periferia e lontano da palazzine abitate, non è di per sé una garanzia di sicurezza, soprattutto quando si è soli! Nell'ambito delle aree attrezzate sono altresì censite alcune aziende agrituristiche particolarmente e specificatamente attrezzate alle esigenze dei camperisti itineranti.

Camper service (CS) - La funzione preminente è quella di offrire la possibilità dello scarico dei serbatoi e del rifornimento idrico (è il caso degli impianti di alcune stazioni di servizio). In alcuni casi i camper service offrono comunque servizi simili a quelli delle aree attrezzate, compresa la possibilità di sosta notturna. Spesso gratuiti, a volte sono a pagamento. Inoltre, una recente normativa obbliga tutti i campeggi provvisti di camper service (che ovviamente non sono elencati nel presente vademecum) a garantire anche ai camperisti di passaggio (quindi non clienti) lo scarico delle acqua reflue e il rifornimento idrico, ovviamente come servizio a pagamento.

Camper stop (STOP) - In linea di massima si tratta di una particolare tariffa forfetaria (camper + persone a bordo) adottata da alcuni campeggi, e in qualche caso da aree attrezzate di particolare rilievo, per i camperisti itineranti; la tariffa consente un solo pernottamento, in genere dalle ore 18 del giorno di arrivo alle ore 10/11 del giorno successivo (attenzione agli orari che possono cambiare da struttura a struttura); trascorso l'orario previsto per l'uscita, vengono applicate le normali tariffe di campeggio. In alcuni casi la sosta avviene in un'area appositamente predisposta del campeggio, in altri casi in una delle tante piazzole della struttura; in alcuni casi la tariffa camper stop limita l'accesso agli impianti del campeggio, in altri casi no.
Si ricorda, altresì, nel lasso di tempo che intercorre tra la segnalazione di un Presidio Ecologico, la relativa registrazione, stampa e diffusione dell’elenco, può accadere che detto Presidio Ecologico non sia più fruibile ma, l'inconveniente, può essere agevolmente superato visto gli obblighi sopra ricordati.